Cerca

Sostieni la Fondazione





 

 




 

 

 

 

 

Il disegno narrativo condiviso

Il disegno narrativo condiviso. Disegnare e raccontare nella psicoterapia con i bambini
“Siamo le storie che ci sono accadute, ma diventiamo le storie che raccontiamo”

Torino - 12 / 13 ottobre 2018


SEDE DEL CORSO
Torino Best Western Hotel Genio
Corso Vittorio Emanuele II, n. 47
Sala Ginzburg

FORMATORE
Dott. Gianluigi Passaro psicologo e psicoterapeuta.
Scarica l'estratto del libro Il disegno narrativo condiviso. Disegnare e raccontare nella psicoterapia con i bambini
 

 


PRESENTAZIONE E OBIETTIVI

“Il disegno è un oggetto sociale, è fatto per essere guardato dal bambino e visto dagli altri ed è una delle prime proiezioni del mondo interno per i genitori e gli altri in generale. Il bambino, osservando un suo disegno, ha la possibilità di guardare una sorta di duplicato del proprio sé, un prodotto personale e riconoscibile che ne sottolinea la capacità emotiva e di azione. Oltre a rappresentare una naturale modalità di maturazione, di espressione e comunicazione con gli altri, il disegno, per le sue capacità creative e proiettive, è un efficace strumento terapeutico. Disegnando, il bambino può approfondire la relazione con il terapeuta e mostrare parti intime con una forma di linguaggio per lui più efficace e fruibile della parola”.

Il disegno e la narrazione sono strumenti espressivi che il bambino utilizza spontaneamente, grazie ai quali offre all’adulto un accesso alla sua intimità: il bambino traccia e racconta sul foglio le proprie emozioni, le paure, i desideri, i traumi, angosce, bisogni, risorse, e la propria naturale essenza che lo distingue da ogni altro. Quando un bambino, gioca, disegna e racconta, si esercita con i confini dell’immaginazione, della fantasia e dell’illusione, e comunica agli altri se soffre oppure se sta bene.
Il disegno, il gioco e l’invenzione di storie diventano, in tal modo, strumenti fondamentali di cui l’adulto dispone per mettersi in sintonia con il bambino, nella clinica, a scuola e a casa, a disposizione di insegnanti, pedagogisti, psicologi, psicoterapeuti, e di tutti coloro che lavoro assieme ai bambini e per il loro benessere.

Il corso approfondirà il Disegno Narrativo Condiviso (DNC) oggetto del lavoro di cinque anni dedicato alla creazione e al perfezionamento di una tecnica di disegno e di narrazione condivisa in terapia da bambino e psicoterapeuta

La metodologia utilizzerà spiegazioni teoriche, la presentazione di DNC realizzati durante percorsi di psicoterapia da bambini e da bambini e genitori, e con esperienze pratiche individuali e in gruppo.


PROGRAMMA

Venerdì pomeriggio dalle 14.30 alle 18.00

  • Il disegno nella psicoterapia con i bambini e nell’arte, dalla forma al simbolo: lo Scarabocchio di Donald Winnicott e i Cadaveri Squisiti.
  • Il pensiero narrativo nei bambini e nella terapia con i bambini: dalla narrazione nel mito alle “storie terapeutiche”.
  • Il Disegno Narrativo Condiviso (DNC): caratteristiche, scopi e modalità di utilizzo.
  • Presentazione e discussione in gruppo di un filmato sulla creazione di un Disegno Narrativo Condiviso tra bambino e terapeuta.

Sabato mattina dalle 9.30 alle 13.00

  • Breve esperienza in gruppo come apertura della giornata di lavoro.
  • Presentazione di un percorso clinico individuale attraverso il Disegno Narrativo Condiviso
  • Esperienza teorico/pratica individuale e in gruppo.
  • Creazione di un Disegno Narrativo Condiviso di gruppo: discussione e supervisione sulle dinamiche emerse.

Sabato pomeriggio dalle 14.00 alle 17.00

  • Presentazione di una consultazione terapeutica madre-bambino attraverso un DNC.
  • Esperienza teorico/pratica individuale e in gruppo.
  • Realizzazione, da parte di ciascun partecipante, di una storia individuale a partire dalle immagini del DNC di gruppo: discussione, supervisione e feedback ai partecipanti.
  • Lavoro in gruppo come esperienza conclusiva del corso.

Testo di riferimento
Passaro, G., Il Disegno Narrativo Condiviso. Disegnare e raccontare nella psicoterapia con i bambini. Roma, Armando Editore, 2017.


COME ISCRIVERSI AL CORSO:

  1. Inviare alla segreteria del corso DOMANDA DI ISCRIZIONE DOWNLOAD compilata in tutte le sue parti. Potete mandarlo via emai a info@fondazioneprogettouomo.it oppure tramite fax allo 0437 949270.
  2. Copia del versamento della quota di iscrizione (euro 150,00 iva inclusa).
  3. Copia del diploma di laurea o autocertificazione.

Segreteria del corso
Dott.ssa Fiorella Vettoretto / Fondazione Progetto Uomo
Via Rugo 21 - 32100 Belluno (BL)
Telefono 0437 950909 - Fax 0437 949270
email: info@fondazioneprogettouomo.it
www.fondazioneprogettouomo.it
Skype: fiorellavettoretto


COME ARRIVARE