Cerca

Sostieni la Fondazione





 

 




 

 

 

 

 

Corso Disabilità intellettive

Disabilità intellettive (ex ritardo mentale) e funzionamento intellettivo limite (bisogni educativi speciali). Cosa e come fare. Strumenti per il potenziamento del pensiero e del ragionamento.

Conegliano Veneto TV - 8/9/10 novembre 2018


SEDE DEL CORSO
Ex Convento di San Francesco
Via Edmondo de Amicis
Conegliano Veneto (TV)

FORMATORI
Prof. Renzo Vianello, Professore ordinario di Psicologia dello sviluppo e dell’educazione presso l’Università di Padova dal 1990. Docente di Psicologia della disabilità dal 2001. Presidente del Coordinamento Nazionale Insegnanti Specializzati (CNIS) dal 1984 al 2010. Ha pubblicato decine di articoli e libri sulle disabilità intellettive.

Dott.ssa Francesca Pulina, Dottore di ricerca in Psicologia dello Sviluppo Università di Padova, autrice di studi e ricerche pubblicati su riviste nazionali e internazionali, formatrice di insegnanti, educatori e psicologi.
PRESENTAZIONE E OBIETTIVI


“Le disabilità intellettive caratterizzano la grande maggioranza degli alunni certificati con disabilità secondo la Legge 104 del 1992. A volte essa è l’aspetto primario (come nella sindrome di Down), altre volte è associata ad altre disabilità, come nella grande maggioranza dei casi di disturbi dello spettro dell’autismo o in vari casi di deficit di attenzione con iperattività (ADHD). In classe vi sono spesso anche altri allievi (in media almeno da 1 a 3 per classe) che, pur non essendo certificati, hanno difficoltà nel ragionamento e nel pensiero.
A essi ci si riferisce con l’espressione Funzionamento Intellettivo Limite (FIL) o Borderline. I bambini con disabilità intellettive raggiungono le tappe dello sviluppo fisico e motorio a età superiori rispetto ai coetanei con sviluppo tipico. Le loro prestazioni cognitive sono quindi simili a bambini più piccoli rispetto alla loro età cronologica. Per evidenziare sinteticamente questo ritardo si può utilizzare il costrutto di età mentale, che si riferisce all’età in cui la maggioranza dei bambini raggiunge certe prestazioni cognitive. L’intelligenza è un termine generale che comprende varie funzioni cognitive e capacità, che hanno a che fare con l’attenzione, la memoria, il ragionamento, il pensiero ecc.
Non tutti hanno piena consapevolezza del fatto che anche l’intelligenza può essere allenata… e molto. Lo dimostrano le ricerche sugli effetti dell’educazione ricevuta in un ambiente impoverito o arricchito".
Prof. Renzo Vianello.

Il corso ha lo scopo di offrire materiali, strumenti per favorire il potenziamento del pensiero e del ragionamento, l’apprendimento della lettura e del calcolo aritmetico a supporto dell’attività degli insegnanti di sostegno, degli insegnanti di ogni ordine e grado e di quanti operano in servizi educativi.


PROGRAMMA

Giovedì 8 novembre pomeriggio dalle 14.30 alle 18.30 - Dott.ssa Francesca Pulina

  • La disabilità intellettiva nel DSM-5: le novità rispetto al DSM4.
  • La valutazione del funzionamento adattivo.
  • Dalla valutazione clinica alle attività educative, scolastiche e abilitative.
  • Strumenti per insegnare l’aritmetica. Lavoro a mente e fatti numerici.

Venerdì 09 novembre pomeriggio dalle 14.30 alle 18.30 Prof. Renzo Vianello

  • I profili con età equivalenti e i potenziali di sviluppo.
  • Strumenti per insegnare a leggere oltre la distinzione fra metodo globale e metodo analitico.
  • Deficit e surplus in relazione all'età mentale.
  • Famiglia scuola, società: l’importanza del contesto inclusivo.
  • Interventi educativi e scolastici. Indicazioni di base.

Sabato pomeriggio dalle 14.00 alle 18.30 Dott.ssa Francesca Pulina

  • Le attività di potenziamento delle abilità scolastiche.
  • Come allenare l’ascolto, la comprensione verbale, la ricerca percettiva e la memorizzazione.
  • Potenziare pensiero e ragionamento nei bambini con disabilità intellettive e funzionamento intellettivo limite.

Al termine del corso sarà rilasciato l'attestato di frequenza.


COME ISCRIVERSI AL CORSO:

  1. Inviare alla segreteria del corso DOMANDA DI ISCRIZIONE DOWNLOAD compilata in tutte le sue parti. Potete mandarlo via emai a info@fondazioneprogettouomo.it oppure tramite fax allo 0437 949270.
  2. Copia del versamento della quota di iscrizione (euro 200,00 iva inclusa).
  3. Copia del diploma di laurea o autocertificazione.

Segreteria del corso
Dott.ssa Fiorella Vettoretto / Fondazione Progetto Uomo
Via Rugo 21 - 32100 Belluno (BL)
Telefono 0437 950909 - Fax 0437 949270
email: info@fondazioneprogettouomo.it
www.fondazioneprogettouomo.it
Skype: fiorellavettoretto


COME ARRIVARE