Progetto Uomo qui e ora – 02 Novembre

Progetto Uomo qui e ora – 02 Novembre

Viviamolo insieme.

“Qui insieme, come un uomo parte di un tutto,
con il suo contributo da offrire”.

Oggi ricordo dei parenti e amici morti.
La parola “morte”, come la parola “peste”,
è stata bandita nel linguaggio comune.
Molti fanno sparire perfino le tombe:
cremazione e ceneri buttate al vento.
Chi fa affari l’ha cambiata in Halloween,
una gazzarra burlesca in faccia alla morte.
E così, non avendone esperienza di cos’è,
ci si ammazza nei videogiochi, per poi
farsi fuori a coltelli, sassi e spranghe sulle strade.
E serve a risolvere liti di sesso e amore.
Morte usata per ferire a morte la vita!
Fermati, pensa e senti chi manca al tuo fianco,
perché il suo respiro è venuto meno e il tempo finito,
ma vi fu spazio per amicizia e amore.
La morte fa parte della vita, non la stronca,
la corona, qualsiasi sia il modo che avviene.
La morte provoca alla vita e fa vivere i vivi.Gigetto        

https://www.fondazioneprogettouomo.it

Torna su

Corso per Istruttori MOM – Meditazione di Consapevolezza Orientata alla Mindfulness 3° edizione.

Corso avanzato di studio e scrittura di un libro in ambito scientifico, filosofico e spirituale

Crescere insieme serenamente – parent training gratuito

Bonding Group con Ramon Vega residenziale dal 6 all’8 maggio 2022 Attivato

SOSTIENI FONDAZIONE PROGETTO UOMO CON IL
5 PER MILLE

Sostenere la Fondazione Progetto Uomo con il 5 per mille è molto semplice: basta firmare nell’apposito riquadro, e riportare nello spazio il codice fiscale 01040310250
Le scelte di destinazione dell’8 per mille e del 5 per mille dell’IRPEF non sono in alcun modo alternative fra loro e possono, pertanto, essere espresse entrambe.