Progetto Uomo qui e ora – 03 Giugno

Progetto Uomo qui e ora – 03 Giugno

Viviamolo insieme.

“Timoroso d’essere conosciuto,
non posso conoscere me stesso né gli altri,
sarò solo”

Come mi conosco dai comportamenti
e nelle conseguenze delle mie azioni?
La domanda è abissale.

Racconto una balla su qualcosa
che ho fatto in montagna o al mare,
al migliore amico di camminate e nuoto.
Il raccontare è un evento,
balla il fatto raccontato.
La fiducia accordata dall’amico
costituisce pure un grande evento,
che può diventare di colpo sfiducia,
non appena – magari per mio lapsus –
l’amico scopre e riconosce la mia balla.
In quel momento un terremoto
colpisce la relazione con l’amico,
sopra la sua testa c’è un punto interrogativo
su qualsiasi cosa io dica e, d’istinto,
prende le distanze quand’è vicino.
Come posso riconquistare fiducia e amicizia?
Spiegazioni e giustificazioni suonano falso.
Il mio Io vacilla e vorrebbe sparire.
Principio di realtà:
“Ho detto il falso, ora non so chi sono.
Amico, mi puoi dare una mano
a ritrovarmi con te?”

                                                                       Gigetto

Torna in alto

Corso intensivo: Meditazione e personalità MEP -1

La prevenzione dell’aggressività a danno degli operatori sanitari: indicazioni e strumenti

Gestire lo stress, l’ansia e la sofferenza con la mindfulness.

Corso intensivo: MEP – 2 Meditazione e personalità: la crescita personale

SOSTIENI FONDAZIONE PROGETTO UOMO CON IL
5 PER MILLE

Sostenere la Fondazione Progetto Uomo con il 5 per mille è molto semplice: basta firmare nell’apposito riquadro, e riportare nello spazio il codice fiscale 01040310250
Le scelte di destinazione dell’8 per mille e del 5 per mille dell’IRPEF non sono in alcun modo alternative fra loro e possono, pertanto, essere espresse entrambe.