Progetto Uomo qui e ora – 05 Giugno

Progetto Uomo qui e ora – 05 Giugno

Viviamolo insieme.

“Timoroso d’essere conosciuto,
non posso conoscere me stesso né gli altri,
sarò solo”

La vita si rivela per i comportamenti,
come dal frutto si conosce l’albero.
Nel timore di essere conosciuto,
giungo perfino ad alterare le cose.
A volte senza colpa:
non ho le idee chiare,
mi confondo e confondo.
Evento è quanto mi succede o succede
a prescindere dalla volontà.
Diventa fatto quando lo conosco
e lo affermo, unendo col verbo
un soggetto a un oggetto.
Qui nasce il meccanismo alterante:
l’evento è più complesso del fatto,
poiché nell’affermarlo ne colgo
solo parte delle cose che lo riguardano.
Nascita di una creatura (evento).
“Mia moglie ha messo al mondo
un settimino, con grande pericolo”
(evento diventato fatto).
Dell’evento sono colti due aspetti:
bimbo settimino e pericolo.
Il ‘miracolo’ d’una nascita,
resa con un’altra affermazione,
sarebbe potuto diventare
un poema forza e di vita.
Punto importante questo:
sapere che gli eventi diventano
fatti per come si raccontano.
L’insidia del timore sta qui.

                                                                       Gigetto

Torna su

2° CORSO DI ALTA FORMAZIONE La supervisione professionale nei contesti di lavoro terapeutici ed educativi

Gestire lo stress, l’ansia, la sofferenza fisica e psicologica con la mindfulness.

Corso per Istruttori MOM – Meditazione di Consapevolezza Orientata alla Mindfulness 3° edizione.

Corso avanzato di studio e scrittura di un libro in ambito scientifico, filosofico e spirituale

SOSTIENI FONDAZIONE PROGETTO UOMO CON IL
5 PER MILLE

Sostenere la Fondazione Progetto Uomo con il 5 per mille è molto semplice: basta firmare nell’apposito riquadro, e riportare nello spazio il codice fiscale 01040310250
Le scelte di destinazione dell’8 per mille e del 5 per mille dell’IRPEF non sono in alcun modo alternative fra loro e possono, pertanto, essere espresse entrambe.