Progetto Uomo qui e ora – 09 Giugno

Progetto Uomo qui e ora – 09 Giugno

Viviamolo insieme.

“Timoroso d’essere conosciuto,
non posso conoscere me stesso né gli altri,
sarò solo”

Siede all’angolo della panca,
adiacente alla porta d’entrata
con ampio cortile e verde davanti.
Sfinito, gli occhi chiusi,
appoggiato in sbilenco, la nuca sul muro.
Il furgone chiuso in garage.
Oltre 5000 km nella settimana,
difficoltà nei contatti, pur con abuso di cellulare,
incassi relativamente appaganti.
“Posso andare avanti così?”.
È più che mai confuso se continuare o meno.
Esce la moglie e gli siede accanto.
Nulla dice e sta solo accanto.
A un certo punto i percorsi interiori
s’incrociano e a lei salgono le parole.
– Tesoro, il tuo fantastico lavoro è troppo,
non pensi, non senti, non vivi più.
Ti sequestro per me e passiamo, 
in baita, tre giorni esclusivi, prenoto domani.
“Grazie, è ora che molli questo lavoro”.
– Sei entrato nella nebbia e non riesci a fermarti,
che senso ha per te e per me?
Non vedi che stai rovinando tutto?
Lui apre gli occhi e le sorride.
“Grazie, sei la mia coscienza e la mia verità”.

                                                                       Gigetto

Torna in alto

Giovani Hikikomori: approcci inclusivi, un passo alla volta

Corso intensivo: Meditazione e personalità MEP -1

La prevenzione dell’aggressività a danno degli operatori sanitari: indicazioni e strumenti

Gestire lo stress, l’ansia e la sofferenza con la mindfulness.

SOSTIENI FONDAZIONE PROGETTO UOMO CON IL
5 PER MILLE

Sostenere la Fondazione Progetto Uomo con il 5 per mille è molto semplice: basta firmare nell’apposito riquadro, e riportare nello spazio il codice fiscale 01040310250
Le scelte di destinazione dell’8 per mille e del 5 per mille dell’IRPEF non sono in alcun modo alternative fra loro e possono, pertanto, essere espresse entrambe.