Progetto Uomo qui e ora – 13 Agosto

Progetto Uomo qui e ora – 13 Agosto

Viviamolo insieme.

“Qui insieme, una persona può, alla fine,
manifestarsi chiaramente a sé stessa,
non come il gigante dei suoi sogni
né il nano delle sue paure”.

Lui sorride, continua a guardarmi,
ma la decisione non viene.
Mi ha richiesto una consulenza breve:
cosa ne penso io e che cosa farei io,
nel cambio di farmaci che lo psichiatra propone.
Lo psichiatra propone il cambio,
perché lui non era contento degli effetti,
gli ha chiesto di poter cambiare in meglio!
“Sono più forti, mi dice, migliorerò?”.
– Mi spiace, non sono uno psichiatra,
posso solo ricordare che la richiesta l’hai fatta tu.
“Sì, ma non sono sicuro del risultato”.
– Quando si decide di cambiare, si cambia! 
“Ho deciso di cambiare e l’ho ottenuto,
adesso non so perché sono entrato nel dubbio”.
– Secondo me, è una bella paura di star peggio.
“Paura, hai detto? È vero ho paura.
Forse è meglio che resti coi farmaci di prima”.
– Ora hai scelto. In ogni caso hai assunto un rischio,
puoi prenderne le conseguenze, sei forte.

                                                                                                Gigetto

Torna in alto

LABORATORIO ESPERIENZIALE DI BONDING PROCESS PER PROFESSIONISTI DELLE RELAZIONI DI CURA

Giovani Hikikomori: approcci inclusivi, un passo alla volta

Corso intensivo: Meditazione e personalità MEP -1

La prevenzione dell’aggressività a danno degli operatori sanitari: indicazioni e strumenti

SOSTIENI FONDAZIONE PROGETTO UOMO CON IL
5 PER MILLE

Sostenere la Fondazione Progetto Uomo con il 5 per mille è molto semplice: basta firmare nell’apposito riquadro, e riportare nello spazio il codice fiscale 01040310250
Le scelte di destinazione dell’8 per mille e del 5 per mille dell’IRPEF non sono in alcun modo alternative fra loro e possono, pertanto, essere espresse entrambe.