Progetto Uomo qui e ora – 21 Novembre

Progetto Uomo qui e ora – 21 Novembre

Viviamolo insieme.

“Qui insieme, come un uomo parte di un tutto,
con il suo contributo da offrire”

I piedi, la schiena, la testa, il gesso.

Ero bambino piccolo, quando vidi portare
a casa, da due uomini, su una seggiola,
mia nonna caduta da un carro di fieno,
che stavano legando. Vertebre rotte.
Ospedale. Settimana dopo ritorno a casa.
Busto di gesso enorme a bloccare il tronco.
Piena estate e caldo infernale. Lei seduta,
pressoché immobile, sul divano, sudore colante
in fronte, qualche lamento, respiro difficile.
Richiesta. “Mi lavi i piedi nel catino con l’acqua?”
Corsa alla fontana con il secchio, catino riempito,
ed eccomi all’opera, alzando piano piede e piede.
M’investiva poi una serie infinita di grazie.
A me, nipote, con il nome del figlio morto in guerra.
Rimanevo stupito e senza spiegazioni
al vedere il sudore cessare e il volto di nonna
rasserenarsi e perfino sorridere. Due mesi così.
Non so come successe – forse miracolo –,
certo che no per la mia lavanda dei piedi,
ma la nonna tornò come prima. Visse 100 anni.
L’acqua fresca sui piedi beneficiava tutto.

                                                                                        Gigetto        

https://www.fondazioneprogettouomo.it

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Torna su

CORSO: OPERATORE SOCIO SANITARIO 2021/22

1° CORSO DI ALTA FORMAZIONE La supervisione professionale nei contesti di lavoro terapeutici ed educativi

Gruppo BP 3-5 dicembre 2021 con Godehard Stadtmüller

SOSTIENI FONDAZIONE PROGETTO UOMO CON IL
5 PER MILLE

Sostenere la Fondazione Progetto Uomo con il 5 per mille è molto semplice: basta firmare nell’apposito riquadro, e riportare nello spazio il codice fiscale 01040310250
Le scelte di destinazione dell’8 per mille e del 5 per mille dell’IRPEF non sono in alcun modo alternative fra loro e possono, pertanto, essere espresse entrambe.