Progetto Uomo qui e ora – 23 Febbraio

Progetto Uomo qui e ora – 23 Febbraio

Viviamolo insieme.
 
“Possiamo tutti mettere radici e crescere”

 

“Quando parlo con te di temi delicati,

mi sento sempre fuori luogo, anzi giusto

e sbagliato nel contempo. Anzi strano.

Perché mi attacchi e ferisci, poi lenisci.

Siamo partiti da radici lontane, siamo

finiti nell’alcol e nella dipendenza, parlando

di alberi come simbolo, realtà di vita e morte”.

– Mi spiace di questi sentimenti non belli,

che le parole, dette qui, producono in te,

forse pure a coloro che ci leggono.

“Sembra che il dolore segni la tua vita,

poi di colpo si fa festa e incontro”.

– Hai colto bene. Queste cose sono dette, qui

e così, perché ho incrociato spesso la libertà

tradita da dipendenza e perfino morte improvvisa.

“Ho capito. Queste cose non possono mettersi

fuori della porta e non parlarne più. Inchiodano

le persone nella loro quotidianità banale,

ma emergono pure come eventi esplosivi”.

 

                                                                                    Gigetto        

Torna su

2° CORSO DI ALTA FORMAZIONE La supervisione professionale nei contesti di lavoro terapeutici ed educativi

Gestire lo stress, l’ansia, la sofferenza fisica e psicologica con la mindfulness.

Corso per Istruttori MOM – Meditazione di Consapevolezza Orientata alla Mindfulness 3° edizione.

Corso avanzato di studio e scrittura di un libro in ambito scientifico, filosofico e spirituale

SOSTIENI FONDAZIONE PROGETTO UOMO CON IL
5 PER MILLE

Sostenere la Fondazione Progetto Uomo con il 5 per mille è molto semplice: basta firmare nell’apposito riquadro, e riportare nello spazio il codice fiscale 01040310250
Le scelte di destinazione dell’8 per mille e del 5 per mille dell’IRPEF non sono in alcun modo alternative fra loro e possono, pertanto, essere espresse entrambe.