Progetto Uomo qui e ora – 25 Novembre

Progetto Uomo qui e ora – 25 Novembre

Viviamolo insieme.

“Qui insieme, come un uomo parte di un tutto,
con il suo contributo da offrire”

Il contrasto non è un disastro, ne fa parte.
Lui Camillo: soldato di ventura, donnaiolo,
giocatore d’azzardo, fino a giocarsi la camicia,
miserabile fino a mendicare un pane,
pieno di presunzione e vizi fallimentari.
Colpo di fede e di genio: conversione. Parte
dai letamai e masse di sterco – dov’era –
e da dove nel gelo cava i malati e poveri
quasi sepolti là dentro per trovare caldo.
Li porta in ospedale, costruito con le sue mani,
dove li accudisce e vi porta i medici più bravi,
serve da infermiere e amministra, notte e giorno,  
insultato come idiota e pezzente, perfino da un
santo, come Filippo Neri, pepato e popolarissimo.
Ma il suo servizio e la gestione perfetta
dell’ospedale attirò malati, medici e soldi,
e richiesta di altri ospedali con altri colleghi.
Quell’idiota e stravizioso a cavallo del ’600
divenne il fondatore del sistema ospedaliero
attuale di Roma, dove brilla il S. Camillo.
Perché divenne santo come s. Filippo.  

                                                                                        Gigetto        

https://www.fondazioneprogettouomo.it

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Torna su

CORSO: OPERATORE SOCIO SANITARIO 2021/22

1° CORSO DI ALTA FORMAZIONE La supervisione professionale nei contesti di lavoro terapeutici ed educativi

Gruppo BP 3-5 dicembre 2021 con Godehard Stadtmüller

SOSTIENI FONDAZIONE PROGETTO UOMO CON IL
5 PER MILLE

Sostenere la Fondazione Progetto Uomo con il 5 per mille è molto semplice: basta firmare nell’apposito riquadro, e riportare nello spazio il codice fiscale 01040310250
Le scelte di destinazione dell’8 per mille e del 5 per mille dell’IRPEF non sono in alcun modo alternative fra loro e possono, pertanto, essere espresse entrambe.