Progetto Uomo qui e ora – 26 Gennaio

Progetto Uomo qui e ora – 26 Gennaio

Viviamolo insieme.
 
“Possiamo tutti mettere radici e crescere”

“L’uomo, non l’orologio o il campanile batti-ore,
è il vero albero del tempo. Mi hai conquistato”.
– Mai pensato o atteso ciò da te. Figurati!,
il tempo è il tema più complicato del mondo.
Viverlo è il punto, non contarlo e classificarlo!
“Già, come si vive se è dentro il corpo e in albero/vita?”
– Mi piace la domanda. Per es., si vive tornando
al ritmo circadiano, rito notte/giorno, conficcato
a fondo nella parte più antica del cervello, da una sfilza
giornaliera di luce/buio che conta tre milioni di anni.
“Cosa dici mai. Oggi? Alzata sempre più tardi,
a letto la mattina presto, tanto si tira tardi!”.
– Non parlo dei ‘tiratardi’. Anche di persone serie,
come Marchionne ad Fiat, che abbreviò
i suoi giorni, spezzando il ritmo circadiano e
bruciando le soste/pausa, nel respiro dei fusi orari.
Quando fu ricoverato, l’ho pre-sentito e pensai:
‘il suo cervello non riuscirà più a sognare, libero’.
Tanti come lui s’abbreviano la vita così,
non rispettando il tempo cellulare (non dei cellulari),
quello inciso nei neuroni e sui gangli di carne viva.

                                                                                     Gigetto        

Torna su

Corso per Istruttori MOM – Meditazione di Consapevolezza Orientata alla Mindfulness 3° edizione.

Corso avanzato di studio e scrittura di un libro in ambito scientifico, filosofico e spirituale

Crescere insieme serenamente – parent training gratuito

Bonding Group con Ramon Vega residenziale dal 6 all’8 maggio 2022 Attivato

SOSTIENI FONDAZIONE PROGETTO UOMO CON IL
5 PER MILLE

Sostenere la Fondazione Progetto Uomo con il 5 per mille è molto semplice: basta firmare nell’apposito riquadro, e riportare nello spazio il codice fiscale 01040310250
Le scelte di destinazione dell’8 per mille e del 5 per mille dell’IRPEF non sono in alcun modo alternative fra loro e possono, pertanto, essere espresse entrambe.