Progetto Uomo qui e ora – 26 Novembre

Progetto Uomo qui e ora – 26 Novembre

Viviamolo insieme.

“Qui insieme, come un uomo parte di un tutto,
con il suo contributo da offrire”

Dar morte e dar vita, opposizione assoluta,
stato di avvinghiata incredibile reciprocità.
Giovanni di Dio partecipa, da soldato, nelle guerre
di Pavia e di Vienna, al seguito di Carlo V,
inizio ’500, poi girovago, bracciante in Africa,
libraio, distruttore di libri, pazzo per le strade,
internato in manicomio, deciso a far l’infermiere.
Senza soldi, li raccatta chiedendo in strada
a tutti quelli che incontra: “Fate del bene
a voi stessi! Fate bene, fratelli”. In 20 anni
costruisce quello che è il modello ospedaliero
specialistico più seguito in Europa e nel mondo.
Gli influencer di oggi e chi riempie le piazze,
valgono zero, rispetto a questo genio,
che nessuno ricorda in piena pandemia.   
Nella lotta per la vita e la morte brillano
storie che lasciano traccia per sempre,
prodotte da incroci di qualche pazzia
con le brutali realtà di bisogno e malattia.

                                                                                        Gigetto        

https://www.fondazioneprogettouomo.it

Condividi:

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email
Torna su

CORSO: OPERATORE SOCIO SANITARIO 2021/22

1° CORSO DI ALTA FORMAZIONE La supervisione professionale nei contesti di lavoro terapeutici ed educativi

Gruppo BP 3-5 dicembre 2021 con Godehard Stadtmüller

SOSTIENI FONDAZIONE PROGETTO UOMO CON IL
5 PER MILLE

Sostenere la Fondazione Progetto Uomo con il 5 per mille è molto semplice: basta firmare nell’apposito riquadro, e riportare nello spazio il codice fiscale 01040310250
Le scelte di destinazione dell’8 per mille e del 5 per mille dell’IRPEF non sono in alcun modo alternative fra loro e possono, pertanto, essere espresse entrambe.