Progetto Uomo qui e ora – 27 Febbraio

Progetto Uomo qui e ora – 27 Febbraio

Viviamolo insieme.
 
“Possiamo tutti mettere radici e crescere”

 

“La descrizione che hai fatto dell’anziano

quasi quasi corrisponde all’albero centenario,

meno potente, non meno coronato di fronde”.

– Mi piace il paragone. Tanto più se si è scrollato

di dosso l’‘albero del bene e del male’, che porta

con sé giudizi, sensi di colpa, assoluzioni e condanne.

“Ragion per cui la vita si rasserena e si fa pacificata”.

– Non sempre. L’albero anziano s’ammala, proprio come

ogni vecchia vita umana. Entra in scena il ‘quanto dolore’,

pari a marciume e funghi nelle radici e cortecce arboree.

“Mi sembra ora che la tua parola si tinga d’amaro”.

– Niente affatto, è proprio dell’anziano guardare,

in faccia i propri malanni e metterli all’odg quotidiano,

tanto da parlarne in modo esplicito. Esorcismo, quasi.

“Esorcismo è una parola brutta e fa paura”.

– Macché! L’esorcismo distanzia e libera dall’orrendo. 

 

 

                                                                                    Gigetto        

Torna su

Corso per Istruttori MOM – Meditazione di Consapevolezza Orientata alla Mindfulness 3° edizione.

Corso avanzato di studio e scrittura di un libro in ambito scientifico, filosofico e spirituale

Crescere insieme serenamente – parent training gratuito

Bonding Group con Ramon Vega residenziale dal 6 all’8 maggio 2022 Attivato

SOSTIENI FONDAZIONE PROGETTO UOMO CON IL
5 PER MILLE

Sostenere la Fondazione Progetto Uomo con il 5 per mille è molto semplice: basta firmare nell’apposito riquadro, e riportare nello spazio il codice fiscale 01040310250
Le scelte di destinazione dell’8 per mille e del 5 per mille dell’IRPEF non sono in alcun modo alternative fra loro e possono, pertanto, essere espresse entrambe.