Progetto Uomo qui e ora – 27 maggio

Progetto Uomo qui e ora – 27 maggio

Viviamolo insieme.

“Timoroso d’essere conosciuto,
non posso conoscere me stesso né gli altri,
sarò solo”

Quando mente e volontà impediscono
al corpo che sono di parlare,
alterano la percezione di me stesso
e la percezione degli altri verso di me.
Si tratta spesso d’una piccola variazione
del mio vissuto reale.
Eppure l’altra persona davanti o accanto
se ne accorge e lo sente.
Ma posso pure impostare la variazione
su un principio stabile e continuo,
che diventa falsità,
e risuona in me e negli altri come tale.
Il meccanismo della finzione.
Sono sul palco e faccio l’attore,
attore stabile e permanente,
ottima performance e pubblico attento,
a volte fin troppo attento e vigile,
per cui rischio mi venga di ritorno
la sensazione acre di marcire dentro la falsità.
E mi ritrovo nella solitudine,
travolto dai sensi di colpa,
non appena mi capiti addosso
un minimo di lucidità.

                                                                       Gigetto

Scroll to Top

Calendario incontri BP residenziali 2023

Corso di Consulenza Emozionale Aziendale (CEA)

2° CORSO DI ALTA FORMAZIONE La supervisione professionale nei contesti di lavoro terapeutici ed educativi

Gestire lo stress, l’ansia, la sofferenza fisica e psicologica con la mindfulness.

SOSTIENI FONDAZIONE PROGETTO UOMO CON IL
5 PER MILLE

Sostenere la Fondazione Progetto Uomo con il 5 per mille è molto semplice: basta firmare nell’apposito riquadro, e riportare nello spazio il codice fiscale 01040310250
Le scelte di destinazione dell’8 per mille e del 5 per mille dell’IRPEF non sono in alcun modo alternative fra loro e possono, pertanto, essere espresse entrambe.