Progetto Uomo qui e ora – 28 Luglio

Progetto Uomo qui e ora – 28 Luglio

Viviamolo insieme.

“Qui insieme, una persona può, alla fine,
manifestarsi chiaramente a sé stessa”.

“Come riesco a essere me stesso?”.
Cioè essere “persona” per dare un nome
– nome corrispondente al vero –
rispetto al più generico “me”.
La usa pure il ragazzo, finito dentro
qualche sgangherata situazione,
in cui è preso per i fondelli.
Quando non ne può più esplode bocca e mani:
“Basta! Rispettami sono una persona,
no un povero cane preso per il c.”.
Come dicesse: ho diritto a una relazione
decente tra me e te, perché sono “persona”.
La persona fiorisce sempre in una relazione
d’insieme, poiché mette una precisa
“immagine e forma” di sé davanti all’altro.
Come si costruisce un personaggio sul palco
o dentro il set ripreso dalla cinepresa.

                                                                                                Gigetto

Torna in alto

Corso intensivo: Meditazione e personalità MEP -1

La prevenzione dell’aggressività a danno degli operatori sanitari: indicazioni e strumenti

Gestire lo stress, l’ansia e la sofferenza con la mindfulness.

Corso intensivo: MEP – 2 Meditazione e personalità: la crescita personale

SOSTIENI FONDAZIONE PROGETTO UOMO CON IL
5 PER MILLE

Sostenere la Fondazione Progetto Uomo con il 5 per mille è molto semplice: basta firmare nell’apposito riquadro, e riportare nello spazio il codice fiscale 01040310250
Le scelte di destinazione dell’8 per mille e del 5 per mille dell’IRPEF non sono in alcun modo alternative fra loro e possono, pertanto, essere espresse entrambe.