Progetto Uomo qui e ora – aprile 14

Viviamolo insieme.

“Vivi a noi stessi e agli altri”

L’alleanza tra il Dio della vita e chi vive in terra

“entra nel vivo” con Gesù di Nazaret che muore

in croce (morte orrenda di auto-tortura per ore).

Gesù, crocifisso in modo ingiusto, dà la sua vita

per amore, perciò vita/morte “entrano in duello”.

L’esito viene visto da Saulo/Paolo di Tarso, che

scrive ai cristiani di Filippi, dal carcere (53 dC):

“sia ch’io viva, sia ch’io muoia, per me la vita

è Cristo e morire è un guadagno”. (Fil 1,20)

Il dato storico lo conferma: Gesù, 23 anni prima,

morto sulla croce, trovò seguaci e credenti in Lui,

che lo videro risorto e vivo. Appunto per questo

Saulo, accanito fariseo, li perseguitò a morte,

finché un giorno andò a sbattere contro di Lui

– “vivo” – e da quel momento abbandonò

la “legge della morte”, come miliardi

di donne e uomini da oltre 2000 anni in qua.

Gesù, risorto e vivo,  aveva vinto la morte.

                                                                        Gigetto

Torna su

Corso per Istruttori MOM – Meditazione di Consapevolezza Orientata alla Mindfulness 3° edizione.

Corso avanzato di studio e scrittura di un libro in ambito scientifico, filosofico e spirituale

Crescere insieme serenamente – parent training gratuito

Bonding Group con Ramon Vega residenziale dal 6 all’8 maggio 2022 Attivato

SOSTIENI FONDAZIONE PROGETTO UOMO CON IL
5 PER MILLE

Sostenere la Fondazione Progetto Uomo con il 5 per mille è molto semplice: basta firmare nell’apposito riquadro, e riportare nello spazio il codice fiscale 01040310250
Le scelte di destinazione dell’8 per mille e del 5 per mille dell’IRPEF non sono in alcun modo alternative fra loro e possono, pertanto, essere espresse entrambe.