Progetto Uomo qui e ora – maggio 18

Viviamolo insieme.

“Vivi a noi stessi e agli altri”

“La guerra distrugge, ma poi si ricostruisce

meglio di prima. Sempre successo così!”.

Me lo sentii dire, con cinismo, dietro le spalle,

riferito a uno stato africano in guerra endemica.

– E i morti uccisi dentro le case, si ricostruiscono?,

domandai stizzito, davanti al solito metro

ristretto di pensare e guardare da dove nulla si rischia.

– Non tutte le città distrutte, nella storia, figurano

ricostruite, e sono rimaste sepolte la coscienza,

la cultura, la bellezza e la vita dei loro abitanti.

L’onnipotenza del violento produce morte

e la morte non ricostruisce palazzi e giardini.

                                                                        Gigetto

Scroll to Top

Calendario incontri BP residenziali 2023

Corso di Consulenza Emozionale Aziendale (CEA)

2° CORSO DI ALTA FORMAZIONE La supervisione professionale nei contesti di lavoro terapeutici ed educativi

Gestire lo stress, l’ansia, la sofferenza fisica e psicologica con la mindfulness.

SOSTIENI FONDAZIONE PROGETTO UOMO CON IL
5 PER MILLE

Sostenere la Fondazione Progetto Uomo con il 5 per mille è molto semplice: basta firmare nell’apposito riquadro, e riportare nello spazio il codice fiscale 01040310250
Le scelte di destinazione dell’8 per mille e del 5 per mille dell’IRPEF non sono in alcun modo alternative fra loro e possono, pertanto, essere espresse entrambe.