Progetto Uomo qui e ora – 15 Agosto

Progetto Uomo qui e ora – 15 Agosto

Viviamolo insieme.

“Qui insieme, una persona può, alla fine,
manifestarsi chiaramente a sé stessa,
non come il gigante dei suoi sogni
né il nano delle sue paure”.

“Medico, cura te stesso!”,
dice il secolare proverbio latino.
Di fatto ciò risulta impossibile.
Quando il medico si ammala,
stenta a curarsi per davvero,
senza ricorrere ad altri colleghi,
e spesso si fa problematico.
Nessuno è giudice in causa propria.
Il prete non confessa sé stesso,
l’avvocato accusato, deve prendersene un altro,
l’atleta, che gareggia, conta sull’allenatore.
Il manifestarsi a sé, da soli, può assumere
i contorni di “nano o gigante”,
quindi è sempre meglio rivolgersi a un terzo.
Con la semplice presenza di questo terzo,
meglio ancora se in gruppo, che mi conosce,
alla fine, nella logica della parità,
posso manifestarmi finalmente, con profitto,
a me stesso come sono.

                                                                                                Gigetto

Torna su

2° CORSO DI ALTA FORMAZIONE La supervisione professionale nei contesti di lavoro terapeutici ed educativi

Gestire lo stress, l’ansia, la sofferenza fisica e psicologica con la mindfulness.

Corso per Istruttori MOM – Meditazione di Consapevolezza Orientata alla Mindfulness 3° edizione.

Corso avanzato di studio e scrittura di un libro in ambito scientifico, filosofico e spirituale

SOSTIENI FONDAZIONE PROGETTO UOMO CON IL
5 PER MILLE

Sostenere la Fondazione Progetto Uomo con il 5 per mille è molto semplice: basta firmare nell’apposito riquadro, e riportare nello spazio il codice fiscale 01040310250
Le scelte di destinazione dell’8 per mille e del 5 per mille dell’IRPEF non sono in alcun modo alternative fra loro e possono, pertanto, essere espresse entrambe.