Progetto Uomo qui e ora – 24 Febbraio

Progetto Uomo qui e ora – 24 Febbraio

Viviamolo insieme.
 
“Possiamo tutti mettere radici e crescere”

 

“La dipendenza figura come autentico

male esistenziale, capace di generare

comportamenti dannosi per tutti, spesso

esiziali per sé stessi. Una radice malata?”.

– Ricordi? Siamo partiti dall’albero della vita

a confronto con quello del bene e del male.

“Forse abbiamo perso il filo del discorso!”.

– No. Ogni albero ha radici e il seme le mette

subito in opera. Mi colpisce il fatto che ogni

albero con le radici, sta fisso là, cioè ‘dipende’

dalla terra in cui si pianta e dagli alimenti,

sia di terra che di aria e sole accoglie ed elabora.

“Intendi dirmi che pur dipendendo dal posto,

proprio per questo resta pieno di vita”.

– Hai azzeccato bene, prima che finisca!

Sento molto la dipendenza dall’aria, dal cibo,

dal sonno e dai bioritmi corporei, proprio

come l’albero, ma ciò è premessa

di vita alla piena esplosione della libertà.

Purtroppo pure quella di darsi/fare del male.

 

                                                                                    Gigetto        

Torna su

Corso per Istruttori MOM – Meditazione di Consapevolezza Orientata alla Mindfulness 3° edizione.

Corso avanzato di studio e scrittura di un libro in ambito scientifico, filosofico e spirituale

Crescere insieme serenamente – parent training gratuito

Bonding Group con Ramon Vega residenziale dal 6 all’8 maggio 2022 Attivato

SOSTIENI FONDAZIONE PROGETTO UOMO CON IL
5 PER MILLE

Sostenere la Fondazione Progetto Uomo con il 5 per mille è molto semplice: basta firmare nell’apposito riquadro, e riportare nello spazio il codice fiscale 01040310250
Le scelte di destinazione dell’8 per mille e del 5 per mille dell’IRPEF non sono in alcun modo alternative fra loro e possono, pertanto, essere espresse entrambe.