Webinar per il progetto Arcipelago Bambini

Quando
dal 30 Ottobre 2020
al 29 Novembre 2020
Dove
online
CONDIVIDI
Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su email

Chi sono i manager di comunità:

Il manager di comunità (MC) è un profilo che agisce in un ambito “nuovo” e “mobile” perché il suo compito è promuovere e gestire il cambiamento. Il MC si trova ad agire in situazioni spesso complesse e non definite inizialmente (Weick 1997, 2008). Il MC deve saper interpretare la situazione mentre si agisce, ri-guardando di volta in volta i risultati (anche inattesi) che si producono per correggere eventualmente il tiro e stare in connessione con il contesto. Al MC non è richiesto tanto di progettare o eseguire, quanto di attivare la comunità e lavorare su progetti con potenziale generativo a partire dalle risorse sociali e dei territori. La dimensione della pratica precede e incorpora quella della competenza perché il cambiamento che si vuole produrre non è programmabile e pianificabile: è processuale. La pratica insegna la capacità di accompagnare questi processi, più che quella di dirigerli (Minervini 2016).

L’azione formazione dei manager di comunità prevede 3 step:

  1. Costituzione di una Comunità di Pratica dei manager di Comunità (secondo l’accezione di Wenger). Questa modalità ha lo scopo di dare la necessaria energia al gruppo in termini di apprendimento continuo, riflessioni e confronto basati sulla realtà che i partecipanti vivono e praticano, flessibilità rispetto ai cambiamenti. La Comunità di Pratica dovrà proseguire anche dopo il percorso formativo.
  2. Team coaching per definire in dettaglio l’obiettivo. In questa fase è importante che il gruppo si confronti sull’obiettivo definito con il responsabile del progetto per una validazione
  3. Team coaching per perseguire l’obiettivo precedentemente definito, monitorare le azioni concrete e valutarne la ricaduta sulla comunità. Il tutto inserito in un piano di azione concreto.
Modalità didattica e operativa

Le attività verranno svolte per 24 ore totali con modalità online sincrona. In tali momenti il team stenderà il piano di azione contenente obiettivi, modalità di perseguimento, tempi, assegnazioni di compiti ecc. Alcune aree di incidenza, oggetto di lavoro durante il team coaching in parte sono  già  state delineate: competenze e azioni comunicative verso il territorio; costruire linee guida/vademecum di cosa si intende per povertà educativa nei territori delle Isole; la concretezza delle azioni verso l’obiettivo.

Gli incontri online avverranno ogni 15 giorni. Nel periodo che intercorre tra un incontro e l’altro  i componenti del gruppo produrranno il materiale necessario per raggiungere l’obiettivo. Tale materiale verrà di volta in volta inviato al docente al fine di una revisione in corso d’opera e la presentazione nell’incontro successivo (24 ore). Il “lavoro a casa” richiederà un buon impegno da parte di tutti.

ADESIONI

I partner del progetto Arcipelago Bambini potranno comunicare il nome del partecipante al percorso formativo entro il 28 settembre 2020 inviando un messaggio email a info@fondazioneprogettouomo.it indicando nome e cognome, email e numero di telefono.

Segreteria organizzativa

Fondazione Progetto Uomo Onlus
Via Rugo 21 - 32100 Belluno (BL)
email: info@fondazioneprogettouomo.it
Dott.ssa Fiorella Vettoretto

Dialogo

Progetto di rete territoriale
Un progetto di rete territoriale selezionato dall’impresa Sociale Con I Bambini nell’ambito del Fondo per il contrasto della povertà educativa minorile.
Progetto di rete territoriale
Il progetto, con il sostegno di Fondazione Cariverona, intende ampliare, rafforzare e innovare, nel corso di un triennio, le azioni di formazione, consulenza, sostegno e aiuto che permettono il raggiungimento di un maggiore benessere degli adolescenti e delle loro famiglie grazie alla sinergia tra i diversi partner istituzionali e non.
Progetto di rete territoriale
Azione formazione di 150 insegnanti di scuole bellunesi di ogni ordine e grado.
Torna su

SOSTIENI FONDAZIONE PROGETTO UOMO CON IL
5 PER MILLE

Sostenere la Fondazione Progetto Uomo con il 5 per mille è molto semplice: basta firmare nell’apposito riquadro, e riportare nello spazio il codice fiscale 01040310250
Le scelte di destinazione dell’8 per mille e del 5 per mille dell’IRPEF non sono in alcun modo alternative fra loro e possono, pertanto, essere espresse entrambe.